Comunicato di solidarietà a compagne e compagni di Torino

0 0
Read Time:1 Minute, 34 Second

Questa mattina l’ennesima infame operazione repressiva ha colpito 7 student* del Collettivo Universitario Autonomo di Torino. Sei di loro sono attualmente agli arresti domiciliari, per una compagna è stato invece disposto l’obbligo di firma. I reati contestati riguardano i fatti avvenuti questo autunno quando, in seguito alle provocazioni dei neofascisti del FUAN e di altre organizzazioni razziste e xenofobe come il MUP, decine di studenti e studentesse si ripresero gli spazi della propria università dimostrando con determinazione il rifiuto della presenza di questi personaggi nel campus Luigi Einaudi. Corpi estranei rispetto all’Università le cui comparsate sono sempre scortate e ben protette da reparti celere, DIGOS e conseguente militarizzazione dell’ateneo.

Esprimiamo la nostra più totale solidarietà non solo alle compagne e ai compagni vittime oggi della repressione poliziesca, con ancora una volta gravi restrizioni alla propria libertà di studiare e di vivere la propria vita, ma a tutte le militanti e tutti i militanti che, tra Torino e la Val di Susa, sono oggi colpiti da pesanti misure cautelari. Sappiamo come il grimaldello della libertà d’espressione in questo paese sia buono solo per guerrafondai e amici dei poteri forti alla Panebianco, o per i fascisti che possono rendersi protagonisti di vigliacche aggressioni con la copertura di stampa e Questura, come recentemente accaduto nella nostra città. Il numero di compagne e compagni attualmente colpiti dalle restrizioni della propria libertà a Torino e in Val Susa è, però, anche e soprattutto spia del timore che la pratica del conflitto sociale, agita e costruita quotidianamente e pazientemente nei territori, alla luce del sole, sanno incutere a chi – dalla Questura alla Procura – difende l’ingiustizia sociale e la conservazione dell’esistente.
Solidali e complici con le nostre compagne e i nostri compagni del Collettivo Universitario Autonomo, del CSOA Askatasuna, del Movimento No Tav della Val di Susa!
#libertàdidissenso
#libertàdistudiare
LIBER* TUTT*!
CSA Magazzino 47
Associazione Diritti per tutti
Kollettivo Studenti in Lotta
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%