20 ANNI DI ANTAGONISMO! Comunicato Stampa + Programma

0 0
Read Time:4 Minute, 5 Second

novembreSolo quest’estate, in Agosto, durante un’altra riuscitissima edizione della festa di Radio Onda d’Urto,  leggevamo sui quotidiani locali di “antagonisti con i capelli brizzolati”, di possibili micce spente e conflitti disinnescati, di un certo feeling con le istituzioni, e molte altre analisi ammiccanti ad un possibile allineamento degli autonomi bresciani…
Tutto questo a seguito della partecipazione di due componenti della giunta comunale ad altrettanti dibattiti durante la Festa ed in riferimento alle trattative in corso, ormai da oltre un anno, riguardanti lo stabile che dal 1993 è il centro sociale autogestito Magazzino 47.

Sì, dal 1993, dal Novembre di quell’anno. Ed è proprio in occasione di questo ventesimo compleanno che vogliamo sgombrare il campo da quelli che evidentemente sono sogni di qualche politico locale o di qualche testata giornalistica in cerca di colpi di scena.
Noi, che sognatori lo siamo per vocazione, preferiamo però ragionare ed agire su un piano di realtà, e la realtà è che, in effetti, di colpi di scena ne daremo ancora molti.
Festeggeremo tutti questi anni di autogestione nella convinzione, ancora forte e ben salda, che solo il conflitto sociale muove il cambiamento. Festeggeremo consapevoli del fatto che solo chi ,con l’autorganizzazione e dal basso, agisce la trasformazione sociale giorno per giorno resiste e vive, sapendo leggere il presente che cambia con metodo e testardaggine, derivandone le strategie da intraprendere e vedendo morire ed agonizzare partiti, partituncoli e vecchiaggini di ogni genere.

No, non pensiamo che la direzione giusta per il rovesciamento di un esistente fatto sempre di più di ingiustizie sociali e precarietà sia cambiata. Sta sempre nelle strade, nelle piazze, nei quartieri. Nel dissenso, nella riappropriazione della propria vita e della propria dignità, nella voglia di prendere parola di chi non ne ha diritto, negli spazi di autorganizzazione, nelle lotte per il reddito ed  i diritti sociali.

Per questo siamo particolarmente orgogliosi di festeggiare ora, in questa fase di sfide e di ambizioni per i movimenti, i nostri vent’anni.
Ora che, dopo un grande corteo di massa e di popolo che ha attraversato le vie di Roma il 19 Ottobre, c’è ancor più voglia di rompere con il neoliberismo della crisi e delle politiche di austerità, c’è voglia di incompatibilità a questa classe politica dei larghi inciuci, di continuare a bloccare gli sfratti, di occupare immobili lasciati sfitti dalla speculazione perchè diventino il tetto di chi da troppo tempo sta pagando i costi di un sistema ingiusto, di occupare le scuole contro il loro smantellamento ed aprire le università alla metropoli contro la selezione, contro la mercificazione dei saperi e l’aziendalizzazione degli atenei, di difendere la terra dalla cementificazione delle inutili-grandi-opere del partito degli affari.
Ora che di fronte al tanto che ci viene tolto (servizi, spazi, tempo libero…), c’è voglia di riconquistare tutto, metro su metro.

Ora che, almeno ci sembra, si è quanto meno iniziato a capire che la direzione non è l’allineamento alle istituzioni o chissà quale acrobatico entrismo, ma la costruzione reale di nuovi modi di vivere collettivi, solidali ed altri; oltre la crisi capitalista, oltre la dittatura della finanza e del debito.

In definitiva ci piace l’idea di compiere gli anni in questa fase interessante e stimolante, rilanciando con forza l’obiettivo di una sola grande opera: casa e reddito per tutte e tutti.

Noi eravamo, siamo e saremo dentro questo slancio. (E lo dimostriamo ogni giorno nelle strade, nelle piazze e nelle case occupate).

Insieme siamo una comunità in lotta e sempre in movimento, fatta di tante teste, di tante mani e, sì, anche di molte generazioni. Insieme siamo Magazzino 47.

Siamo mori, biondi, castani e anche brizzolati.
Ma abbiamo vent’anni.

– Per ascoltare la conferenza stampa clicca QUI

************

Programma festeggiamenti:

Venerdì 15 Novembre 2013 – csa Magazzino 47 – via industriale -BS

dalle 19.30: CENONE POPOLARE DI COMPLEANNO
prenotazioni chiamando quanto prima Radio Onda d’Urto allo 030-45670

IL MENU’:
per antipasto STUZZICHINI con HUMMUS
primo piatto: ZUPPA DI CECI E CASTAGNE
secondo piatto: GRIGLIATA MISTA
per vegetarian* e vegan SPEZZATINO DI SEITAN, PATATE E PISELLI
contorno: INSALATA MISTA E PATATE AL FORNO
dolce A SORPRESA!

Sottoscrizione: 15 euro.

e dalle 22.00: dj set combo delirante REBELòT! con alcuni dei selecter storici del centro sociale:
DJ BALBO (from Radio Onda d’Urto) – MAO DAL VOLGA (commissario musicale) – IRONS&VERCETTI (il peggio del peggio trash) – DJ BEPPE ORIZZONTI (veterano del Disco Inferno) – RIP THE BEAT (from The Nightcrawler) – STEFANO B (Drum and bass re_union)…and MR. CIANOTIK vocalist!

durante la serata esposizione materiale storico del centro sociale…
…se ne avete…portate anche il vostro!!

-> INGRESSO AL DJ SET COMBO DELIRANTE LIBERO E GRATUITO <-

************

 Il 16 Novembre la festa continua insieme alla lotta: tutte e tutti in Val Susa per la marcia NO TAV.
Per info e prenotazioni Pullman chiamare Radio Onda d’Urto. 030-45670

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%