Solidarietà al Centro Sociale 28 Maggio

0 0
Read Time:47 Second

cs28maggioEsprimiamo la nostra solidarietà ai compagni e alle compagne del Centro Sociale 28 Maggio di Rovato che nella notte di sabato scorso è stato oggetto di un grave danneggiamento da parte di “ignoti”.

Ben conosciamo queste squallide pratiche, avendone subite nel corso degli anni, e non è difficile leggerne una chiara matrice fascista. Non ci hanno mai intimorito e crediamo non lo saranno nemmeno compagni e compagne del 28 Maggio.

I “fascisti del nuovo millennio” non sono poi così diversi da quelli passati: servili col potere e vili nelle pratiche.
Questo ed altri episodi, ci ricordano però che contro il fascismo non bisogna abbassare la guardia. E in questi giorni il pensiero non può che andare a Dax, di cui a breve ricorderemo amaramente il decennale dell’assassinio per mano fascista. read more

Read more

In ogni caso, dormiamo sereni e continuiamo ad agire e sognare

0 0
Read Time:3 Minute, 35 Second

piazza-loggiaIn questi giorni a Brescia sono stati notificati, da parte della questura, numerosi avvisi di chiusura delle indagini preliminari ai danni di altrettanti militanti del centro sociale Magazzino 47, del Kollettivo studenti in lotta, del Collettivo Universitario Autonomo, dell’associazione diritti per tutti, redattori di Radio onda d’urto ed attivisti particolarmente impegnati nelle battaglie politiche per i saperi liberi, contro la precarietà, contro le politiche di austerity e per il diritto alla casa.

Questa mattina ci siamo svegliati trovando, nero su bianco, su tutti i quotidiani locali, la narrazione poliziesca dei fatti contestati: il corteo del 28 Maggio 2012, con la presenza in piazza della loggia del ministro degli interni uscente Anna Maria Cancellieri, e il corteo autonomo che nella giornata di mobilitazione europea contro le politiche di austerità fu ripetutamente caricato con particolare accanimento e violenza dalle forze dell’ordine.

Successivamente ad entrambe le occasioni, non tardammo nel fornire dettagliatamente alla stampa la nostra versione delle dinamiche non senza l’ausilio di filmati, fotografie e testimonianze.

Non è nostra abitudine e non è nel nostro stile gridare al complotto o stupirci per queste piogge di denunce: ci battiamo nella nostra quotidianità contro un sistema politico, economico e sociale profondamente ingiusto e lo facciamo serenamente, consapevoli del fatto che questo si accanirà nei nostri confronti con ogni strumento a propria disposizione. Non è questo il punto.

Read more

HOTEL SIRIO OCCUPATO SCENDE IN PIAZZA CON STUDENTI, PRECARI, DISOCCUPATI

0 0
Read Time:1 Minute, 54 Second

MANIFESTAZIONE SABATO 17 NOVEMBRE 2012
ORE 16.00
PIAZZA DELLA LOGGIA

Dopo e nonostante le cariche violente e le menzogne della questura di Brescia per coprire il proprio operato repressivo e gratuito ai danni del corteo autonomo che si è preso la città nel giorno dello sciopero generale europeo.

Nonostante le minacce, le manganellate a giovani e giovanissimi, le ferite, le botte inferte dalle forze dell’ordine.
Nonostante in molte città italiane il potere costituito abbia risposto alle lotte sociali ed ai movimenti di massa con cariche, pestaggi ed arresti.
Read more

Contro chi specula sfratta sgombera sfrutta

0 0
Read Time:1 Minute, 49 Second

Voglio Spazio - Difendo Magazzino47La conquista di un mondo diverso dall’esistente governato dalle recinzioni della finanza e del neoliberismo, in fondo, è una questione di spazi. La battaglia si gioca su questo campo.

La spietata macchina del profitto stringe e chiude ogni spazio, fisico e non. Toglie spazio alla nostra vita: se abbiamo un lavoro sicuro ci chiede di lavorare di più, pagandoci di meno; se non abbiamo un lavoro ci dice che siamo schizzinosi e “choosy”; se studiamo puntualizza che solo chi se lo merita ne ha diritto e ci mostra un’odiosa meritocrazia che vuol dire selezione ed elitarismo. Porta via il nostro tempo presente e futuro, distrugge qualsiasi prospettiva buttandoci nel vortice della precarietà, quando non ci condanna alla disoccupazione.

Read more

NOT IN MY TOWN – CORTEO ANTIFA

0 0
Read Time:1 Minute, 33 Second

NESSUNA DESTRA CI SALVERÀ DALL’AUSTERITY

Ombre nere si allungano sull’Europa e sull’Italia.
La crisi e la scellerata politica di austerity imposta dalla finanza e dai suoi alfieri, stanno facendo riemergere dalle discariche della storia formazioni politiche e movimenti xenofobi e nazionalisti.

Anche su Brescia tira una brutta aria: nel solo mese di settembre sono state inaugurate le nuove sedi di Casa Pound e Forza Nuova e sabato i neofascisti sfileranno per le vie della città. Nell’anno delle grandi mobilitazioni popolari internazionali, da Occupy alla primavera araba, passando per gli Indignados, questi rottami della storia scendono in piazza contro un fantomatico “razzismo anti-italiano” e al grido di “gli italiani prima”. Al pari della Lega, che strombazza “prima il nord”, diffondono la pericolosa menzogna secondo cui questa crisi sarebbe causata dal “diverso”, dallo straniero. read more

Read more