Iscriviti alla nostra Newsletter
(Inserici la tua email)

Radio Onda D'Urto Kollettivo Studenti in Lotta CUA CTV

Calendario degli eventi

25 febbraio 2017

Tommi e gli Onesti Cittadini, Rossodannata, Aliens

SABATO 25 FEBBRAIO 2017
CSA MAGAZZINO 47, via Industriale – Brescia
TOMMY E GLI ONESTI CITTADINI + Rossodannata + Aliens Skate
###################################################

Dalle 21.30 musica dal vivo con:

TOMMI E GLI ONESTI CITTADINI
Band punk-rock composta da Tommi e Kino (Pornoriviste, Sbirri), Carlame (Skruigners, Discomostro) e Cosi (Calcutta).
Tommi e gli Onesti Cittadini nascono nel 2006 quando pubblicano il primo album “Un mondo di avventure” autoprodotto e distribuito da Tube Records (storica etichetta punk di Pornoriviste, Skruigners, etc). Nel 2010 esce il secondo album omonimo e nel 2014 il terzo lavoro “Uno ad Uno”. La line-up della band è spesso variata tra amici musicisti del fondatore Tommi.
Il 27 gennaio 2017 è uscito il quarto disco MIND KONTROL ULTRA.

In apertura Rossodannata, progetto acustico di Russu dei TOTALE APATIAe Aliens SKATE PUNK!

A seguire dj set!

————————–————————–————————–————
Durante la serata bar autogestiti, pane e salamina, enoteca, Libreria Quarantasette e tanto altro!

INGRESSO CON SOTTOSCRIZIONE
###################################################
SUPPORT:

www.magazzino47.org
Su Facebook e Twitter: CSA Magazzino47

www.radiondadurto.org
Su Facebook e Twitter: Radio Onda d’Urto

Inizio: 25 febbraio 2017 21:00
Termine: 26 febbraio 2017 04:00

26 febbraio 2017

Cinemag47: “La ragazza che giocava con il fuoco” verso #8m

DOMENICA 26 FEBBRAIO 2017
CSA MAGAZZINO 47 – via industriale, Brescia
Il cinemag47 proietta la trilogia di “Millennium”
MILLENNIUM 2: LA RAGAZZA CHE GIOCAVA CON IL FUOCO
di Daniel Alfredson
#################################################
– INGRESSO GRATUITO –

VERSO L’8 MARZO, CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE
Dopo la marea di donne che si è vista sfilare per le strade di Roma sabato 26 novembre scorso, il percorso “Non una di meno” prosegue aderendo allo sciopero globale delle donne, lanciato dalle donne argentine. Adesione che è stata accolta in oltre 22 Paesi per dire basta alla violenza contro le donne e alla condizione di subalternità a cui sono costrette.
In Italia vengono compiuti più di 100 femminicidi l‘anno, una violenza che nella maggior parte dei casi viene consumata tra le mura domestiche da mariti, compagni, fidanzati, famigliari o conoscenti.
La violenza sulle donne non è un problema di ordine pubblico come qualcun* vorrebbe farci credere, la violenza sulle donne è costruita all’interno della nostra società patriarcale.
La violenza sulle donne non riguarda solo alcune, ma ci riguarda tutte e tutti.
La violenza sessuale e fisica è solo la massima espressione della cultura patriarcale. La violenza contro le donne la vediamo, ma soprattutto la viviamo tutti i giorni: quando ci vengono fatte battute sessiste, quando non veniamo assunte perchè abbiamo dei figli, quando incontriamo un obiettore di coscienza che non ci lascia decidere sulla nostra vita, quando veniamo insultate per una foto postata online, quando veniamo insultate per come siamo vestite, la vediamo nelle politiche istituzionali che ci ricordano per cosa siamo state messe al mondo, ovvero generare la prole per il nostro Stato.
Non possiamo restare a guardare quanto accade alle nostre vite stando in silenzio, per questo vogliamo che anche a Brescia si costruisca un percorso collettivo per dire basta!

Il Cinemag47 aderisce al percorso verso l’8 marzo e propone la proiezione dell’intera trilogia di “Millenium” proseguendo con il secondo film della saga tratta dai romanzi thriller dello svedese Stieg Larsson.

LA RAGAZZA CHE GIOCAVA CON IL FUOCO – Daniel Alfredson – Trama:
Due giornalisti della rivista Millenium vengono brutalmente assassinati proprio quando stanno per pubblicare clamorose rivelazioni sul mercato del sesso in Svezia. E sull’arma del delitto ci sono le impronte di Lisbeth Salander (Noomi Rapace), una ragazza che ha alle spalle una storia di comportamenti violenti, considerata pericolosa. Ora Lisbeth è ricercata. Ma sembra che nessuno riesca a trovarla.
Intanto, il direttore della rivista, Mikael Blomqvist (Michael Nyqvist), non crede a quello che dicono i notiziari: conoscendo Lisbeth, sa che diventa violenta quando ha paura, e cerca in tutti i modi di arrivare a lei prima della polizia. Mentre indaga per ricomporre la trama di un complicato puzzle, Blomqvist si trova a fare i conti con alcuni spietati criminali, tra cui lo spaventoso “gigante biondo” armato di motosega – un omone che non sente il dolore fisico.
Nel corso delle sue indagini, Blomqvist scopre anche alcuni tragici e dolorosi eventi della vita di Lisbeth: internata in un istituto psichiatrico a 12 anni e dichiarata incapace a 18, la giovane è il prodotto di un sistema ingiusto e corrotto. Ma più che una vittima impotente, Lisbeth è l’angelo vendicatore che si abbatte su chi le ha fatto del male con una collera terrificante nella sua intensità, ma prodigiosa nei risultati.

Gli altri film del ciclo:

– DOMENICA 19 FEBBRAIO h 18.00
MILLENNIUM 1: UOMINI CHE ODIANO LE DONNE di Niels Arden Oplev
link dell’evento: https://www.facebook.com/events/702855803207813/

– DOMENICA 5 MARZO h 18.00
MILLENNIUM 3: LA REGINA DEI CASTELLI DI CARTA di Daniel Alfredson
link dell’evento: https://www.facebook.com/events/220262908438029/

====================================

Durante il film:
Bar aperto
Bevande calde (Tè/Tisane)
Pop Corn!!
Tutto a prezzi popolari e anticrisi!!

====================================

Il centro sociale aprirà alle ore 17.00 proponendo un aperitivo in Enoteca.

Il film comincerà alle 18.00.

====================================
SUPPORT:

www.magazzino47.org
Facebook e Twitter: CSA Magazzino 47

www.radiondadurto.org
Facebook e Twitter: Radio Onda d’Urto

Inizio: 26 febbraio 2017 18:00
Termine: 26 febbraio 2017 21:00

5 marzo 2017

Cinemag47: “La regina dei castelli di carta” verso #l8marzo

DOMENICA 5 MARZO 2017
CSA MAGAZZINO 47 – via industriale, Brescia
Il cinemag47 proietta la trilogia di “Millennium”
MILLENNIUM 3: LA REGINA DEI CASTELLI DI CARTA
di Daniel Alfredson
#################################################
– INGRESSO GRATUITO –

VERSO L’8 MARZO, CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE
Dopo la marea di donne che si è vista sfilare per le strade di Roma sabato 26 novembre scorso, il percorso “Non una di meno” prosegue aderendo allo sciopero globale delle donne, lanciato dalle donne argentine. Adesione che è stata accolta in oltre 22 Paesi per dire basta alla violenza contro le donne e alla condizione di subalternità a cui sono costrette.
In Italia vengono compiuti più di 100 femminicidi l’anno, una violenza che nella maggior parte dei casi viene consumata tra le mura domestiche da mariti, compagni, fidanzati, famigliari o conoscenti.
La violenza sulle donne non è un problema di ordine pubblico come qualcun* vorrebbe farci credere, la violenza sulle donne è costruita all’interno della nostra società patriarcale.
La violenza sulle donne non riguarda solo alcune, ma ci riguarda tutte e tutti.
La violenza sessuale e fisica è solo la massima espressione della cultura patriarcale. La violenza contro le donne la vediamo, ma soprattutto la viviamo tutti i giorni: quando ci vengono fatte battute sessiste, quando non veniamo assunte perchè abbiamo dei figli, quando incontriamo un obiettore di coscienza che non ci lascia decidere sulla nostra vita, quando veniamo insultate per una foto postata online, quando veniamo insultate per come siamo vestite, la vediamo nelle politiche istituzionali che ci ricordano per cosa siamo state messe al mondo, ovvero generare la prole per il nostro Stato.
Non possiamo restare a guardare quanto accade alle nostre vite stando in silenzio, per questo vogliamo che anche a Brescia si costruisca un percorso collettivo per dire basta!

Il Cinemag47 aderisce al percorso verso l’8 marzo e conclude la proiezione dell’intera trilogia di “Millenium” con il terzo film della saga tratta dai romanzi thriller dello svedese Stieg Larsson.

LA REGINA DEI CASTELLI DI CARTA – Daniel Alfredson – Trama:
Dopo uno scontro quasi fatale con Zala, Lisbeth Salander viene portata in ospedale per una grave ferita alla testa. Sembra che Zala, ricoverato nello stesso ospedale, si trovi in condizioni analoghe. Grazie alle cure dei medici e a un po’ di fortuna, Lisbeth riesce a essere dimessa senza uccidere nessuno o farsi uccidere. Ma ora è in carcere, in attesa di essere processata per tentato omicidio. Come sempre dalla parte di Lisbeth, Mikael Blomkvist, indaga nel tragico e oscuro passato della ragazza alla ricerca di elementi che possano scagionarla.

Gli altri film del ciclo:

– DOMENICA 19 FEBBRAIO h 18.00
MILLENNIUM 1: UOMINI CHE ODIANO LE DONNE di Niels Arden Oplev
link dell’evento: https://www.facebook.com/events/702855803207813/

– DOMENICA 26 FEBBRAIO h 18.00
MILLENNIUM 2: LA RAGAZZA CHE GIOCAVA CON IL FUOCO di Daniel Alfredson
link dell’evento: https://www.facebook.com/events/776217245862957/

====================================

Durante il film:
Bar aperto
Bevande calde (Tè/Tisane)
Pop Corn!!
Tutto a prezzi popolari e anticrisi!!

====================================

Il centro sociale aprirà alle ore 17.00 proponendo un aperitivo in Enoteca.

Il film comincerà alle 18.00.

====================================
SUPPORT:

www.magazzino47.org
Facebook e Twitter: CSA Magazzino 47

www.radiondadurto.org
Facebook e Twitter: Radio Onda d’Urto

Inizio: 5 marzo 2017 18:00
Termine: 5 marzo 2017 21:00

11 marzo 2017

Fronte Unico + Drum’n’bass re_union con Dj Ferro

SABATO 11 MARZO 2017
CSA MAGAZZINO 47 – via Industriale, Brescia
FRONTE UNICO RELEASE PARTY “Eredi della Sconfitta”, Erre, Sons of Babel, Shaq Hanubi
A seguire Drum’n’bass Re_union con Dj Ferro (Underground Area)
#################################################
In collaborazione con Cockroach Int. Production, il CSA Magazzino 47 presenta:

FRONTE UNICO RELEASE PARTY – Rap Militante “Eredi della Sconfitta”

Fronte Unico
Fronte Unico è un gruppo rap militant che nasce nel Settembre 2016 dall’incontro del dj, producer e dubmaster Mekis e dal rapper Zorba. I due si trovano al Cockroach Int. Studio nell’estate del 2016 durante il missaggio dell’album “The Mechanism” dei Sons of Babel di cui Zorba fa parte e durante il post-missaggio (aka bere birre fino a tarda notte nel bar vicino allo studio) scoprono di avere una storia politica molto simile e si perdono in ore di discussione sui meriti e i limiti dell’antagonismo italiano. È da queste ore condite dall’alcol che nasce l’hummus di Fronte Unico. In meno di tre mesi il progetto viene creato musicalmente e nei contenuti, registrato, missato e masterizzato al Cockroack Int. Studio’s: nasce “Eredi della Sconfitta”, un album denso di contenuti e ricco di musicalità diverse, in uscita nel Febbraio 2017.

ERRE
Dopo un album ufficiale pubblicato nel 2009 ed intitolato «Il teorema nelle scimmie», Rapsod ha continuato a coltivare il sogno di un progetto da solista ed ha scelto di appoggiarsi ad Ale Dabò. Erre (il nome viene dalla «erre moscia» che contraddistingue il rapping di Rapsod) si è presentato sulla scena forte di un solido radicamento nella cultura hip-hop, vissuta sulla strada per anni e infine rivisitata in una nuova avventura che, nel 2013, ha tagliato il nastro del debutto discografico: un lavoro intitolato semplicemente «R», nel quale il gruppo ha cominciato a dar forma al proprio concept ampliando la formula sonora ai ritornelli cantati da Ottavia Brown e Cisco oltre che alle chitarre distorte di Cenzo e dello stesso Rapsod. Uscito in free download ma anche in copia fisica, il disco ha portato Erre sui palchi più importanti di Brescia e provincia, accanto a Colle der Fomento e Frank Siciliano, MezzoSangue, Dargen D’Amico, Edipo, Ghemon… Il nome ha cominciato a circolare nell’ambiente e il duo ha continuato a scrivere e produrre. Nel 2016 pubblicano “Forse” EP mixato e masterizzato presso Cockroach International Production di Brescia.

Sons Of Babel
Sons of Babel. I figli di Babele. “Il Signore li disperse di là su tutta la terra ed essi cessarono di costruire la città. Per questo la si chiamò Babele, perché là il Signore confuse la lingua di tutta la terra e di là il Signore li disperse su tutta la terra.” Così sono i Figli di Babele. Hanno lingue diverse, ma vengono da un passato comune in cui erano tutti un unico popolo. Sons of Babel rappano in italiano, francese, inglese e arabo, creando un suono unico e coinvolgente sui beat di Loopin.

Shaq Hanubi
Rapper conscious e militante bresciano. Vanta mixtape e presenze nelle principali compilation cittadine del genere.

A seguire DRUM’N’BASS RE_UNION con:

DJ FERRO (Underground Area)
Riccardo Ferrini aka Dj Ferro, è il fondatore di Underground Area, il suo percorso musicale inizia come mc nel 2000 con un progetto Hip Hop chiamato UCN , poi nel 2003 dopo un periodo di stop si scontra col ciclone Drum’n’Bass che stava investendo l’Italia e s’innamora di quei suoni. Inizia a comprare i primi dischi liquid funk e breakbeat, raggajungle … Viaggia molto per le capitali europee della musica elettronica e si appassiona alla club culture, soprattutto a quella londinese che lo segnerà per sempre.
Proprio al ritorno da Londra fonda insieme a qualche amico la crew Underground Area , è il 2007 Ferro ha 21 anni ed è pieno di dischi, energia e passione. La cricca inizia subito ad organizzare party dove Ferro (che era l’unico dj D’n’B nella sua zona) suona per 5 ore di fila. Nel giro di un paio d’anni la crew organizza un gran numero di eventi e crea una situazione stabile nella loro zona passando da Urban Vibes all’Oltremodo (Forlì) e Re-evolution al Ca de mandorli (Bologna), che vedono Ferro come dj principale, inoltre partecipa come dj a numerosissime serate in club di tutto rispettto come Maffia (Reggio Emilia) e Alcatraz (Milano).
Nel 2009 Underground Area entra in contatto con Altromondo Studios , uno dei locali di riferimento della riviera romagnola, vogliono organizzare un grande festival D’n’B e vogliono Ferro come dj resident e direttore artistico, nasce I.D.M. International Drum’n’Bass Meeting , il festival D’n’B n. 1 in Italia.
In questi ultimi due anni Ferro ha avuto una grande crescita suonando in molte occasioni al Link di Bologna (la prima e unica Drum’n’Bass arena d’Italia) , ma anche al Brancaleone (Roma) e al Viper (Firenze), complice una grande evoluzione artistica, che dapprima lo ha visto proporre un 3 decks set (uno dei pochi dj in Italia in grado di farlo) , poi proponendo pezzi propri e dubplate composti insieme al suo Mc, Def con il quale nel 2011 sforna il primo singolo ‘Ne Voglio Ancora’ (un vero e proprio inno alla D’n’B) uscita proprio sulla loro etichetta Underground Area Recordings, alla quale si aggiungono altre produzioni da solista e remix per vari artisti, l’ultimo per General Levy & Bonnot, che fa parte dell’album ‘ Forward’.

– STEFANOB

– DRONE

– DEMOGROOVE

————————–————————–————————–——-

Durante la serata bar autogestiti, pane e salamina, enoteca, Libreria47 e tanto altro!

————————–————————–————————–——-

Apertura cancelli ore 21.00

INGRESSO CON SOTTOSCRIZIONE
4 euro dalle 21.00

#################################################
SUPPORT:

www.magazzino47.org
Su Facebook e Twitter: CSA Magazzino47

www.radiondadurto.org
Su Facebook e Twitter: Radio Onda d’Urto

Inizio: 11 marzo 2017 21:00
Termine: 12 marzo 2017 04:30

18 marzo 2017

Outlook Festival Launch Party: OBF, ShantiD, RoadToZion & more

SABATO 18 MARZO 2017
CSA MAGAZZINO 47 – via Industriale, Brescia
OUTLOOK FESTIVAL LAUNCH PARTY
#################################################
In collaborazione con Suono 1981 e Cockroach Int. Production, e con il supporto di Prince Healer Sound System, IBWT e Jungle Massive, il CSA Magazzino47 presenta:

✩ OUTLOOK FESTIVAL LAUNCH PARTY ✩

Main stage (Dub):
O.B.F Sound System feat SHANTI D (Francia)
Road To Zionù
Prince Healer Sound System
–> Amplifed by Soundsystem

D’n’b stage:
DJ BLAZING (UK)
IBWT IN BASS WE TRUST
Jungle Massive

————————–—————–
Main Stage [Tendone]

** OBF feat. SHANTI D (FR) **
OBF inizia a collezionare musica Roots & Reggae fin dai primi anni 90, vagando per i migliori store d’Europa, sempre a caccia delle migliori tunes made in Jamaica.
Dopo anni di ricerca, OBF decide di costruirsi il proprio soundsystem. Siamo nei primi 2000 e qui comincia la svolta del progetto: bassi potenti, scoop che emanano frequenze gravi e
profonde, richiedono delle produzioni che mischino la cultura roots del genere ai suoni più aggressivi della musica elettronica francese.
OBF è uno dei pochi artisti nella new-dub a poter vantare la partecipazione ai migliori festival musicali d’Europa.
In supporto alla voce: Shanti D

** ROAD TO ZION (ITA – BS) **
I Road to Zion propongo un Electro Dub contaminato dalle venature europee senza dimenticare le origini del genere. Ritmiche “steppa” che si alternano ad atmosfere oniriche. Sintentizzatori che ricordano le produzioni inglesi come Irition Steppa o quelle francesi come Kanka o Panda Dub. Grazie alla presenza del trombone, l’atmosfera viene poi miscelata a seconda del brano portandola verso il lato più caldo ed armonico del genere. Recentemente hanno pubblicato il vinile in edizione limitata Dub Against Blackjack.

** PRINCE HEALER (ITA – BG) **

————————–—————–
D’n’b Stage [Saletta]

DJ BLAZING (UK)
IN BASS WE TRUST (ITA – BG)
JUNGLE MASSIVE (ITA – BS)

————————–—————–

Cos’è l’Outlook Festival?
Outlook Festival (arrivato alla decima edizione) è fra i più grandi festival sonoro/culturale in Europa e riunisce ogni anno i più grandi nomi della scena elettronica e bass.
Durante i quattro giorni alla fine dell’estate, il festival si trova in un fortino abbandonato a picco sul mare Adriatico, vicino a una spiaggia proprio vicino Pola, in Croazia.
Quando si parla di musica di bass culture per Outlook Festival non intendiamo la versione commerciale imbastardita attualmente in vendita negli store online, ma si intende la musica dancefloor underground, che si tratti di house, techno, dubstep, reggae, dub, hiphop, elettronica, etc. Una cultura che viene dal basso e che dal basso vuole continuare a crescere.
Come dice Duke Ellington “Ci sono due tipi di musica. Buona musica e l’altro tipo.”

————————–————————–————————–——-

Durante la serata bar autogestiti, pane e salamina, enoteca, Libreria47 e tanto altro!

————————–————————–————————–——-

Apertura cancelli ore 21.00

INGRESSO CON SOTTOSCRIZIONE
8 euro

#################################################
SUPPORT:

www.magazzino47.org
Su Facebook e Twitter: CSA Magazzino47

www.radiondadurto.org
Su Facebook e Twitter: Radio Onda d’Urto

Inizio: 18 marzo 2017 21:00
Termine: 19 marzo 2017 04:30